Lo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP) ha lo scopo di azzerare i tempi di definizione del procedimento amministrativo e ridurre gli oneri imposti alle imprese per la richiesta di autorizzazioni, licenze, permessi. Viene istituito presso i Comuni, con competenza territoriale, che ne possono esercitare le funzioni inerenti in forma singola o associata; semplifica i rapporti tra l’imprenditore e la pubblica amministrazione con l’obiettivo di attivare “Impresa in un giorno“.

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 229 del 30 settembre 2010 (Supplemento Ordinario n. 227), sono stati pubblicati due regolamenti che riguardano, rispettivamente:

– i requisiti e le modalità di accreditamento delle agenzie per le imprese (D.P.R. 9 luglio 2010, n. 159),
– la semplificazione ed il riordino della disciplina sullo sportello unico per le attività produttive (D.P.R. 7 settembre 2010, n. 160).

Almeno quattro le novità fondamentali introdotte:

– il SUAP viene identificato come soggetto pubblico di riferimento territoriale (punto unico di contatto) per tutti i procedimenti che abbiano ad oggetto l’esercizio di attività produttive e di prestazione di servizi;

– viene ribadita la competenza del SUAP per l’inoltro telematico della documentazione alle altre PA che intervengano nel procedimento;

– viene individuato nel portale Impresainungiorno la funzione di raccordo con le infrastrutture e le reti già operative;

– vengono introdotte nel sistema le Agenzie per le imprese in qualità di soggetto privato cui sono riconosciute funzioni istruttorie e d’asseverazione.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI CLICCARE QUI O INVIARE UNA MAIL A suap@bg.camcom.it

PER ACCEDERE AL PORTALE SUAP REGIONE LOMBARDIA CLICCARE QUI